Come dimostrano i makeup look della primavera estate 2018, questo autunno vuole un trucco più naturale che punti sulla radiosità dell'incarnato e in particolare delle gote. Come non restare indietro? Mettendo un blush nel vostro beauty case!

Fratello minore del classico contouring con le terre, il blush contouring può essere molto più raffinato e versatile della versione “alla Kardashian”, regalando un colorito sano e naturale. L’ispirazione è sicuramente anni 80’ ma nessuno sta riportando in auge il fucsia fino alle tempie, don’t worry! Il concetto è quello di creare tridimensionalità aggiungendo un colore diverso, un effetto ideale da sfoggiare per una serata particolare o un evento.

Vuoi sapere come? Innanzitutto, individua quali sono le parti del viso più sporgenti, escludendo naso, fronte e mento. Su quelle, applica un tocco di blush in polvere e sfuma con un pennello dalla forma obliqua come F118 OBLIQUE CHEEK BRUSH che – grazie alla sua forma – si adatta perfettamente alla struttura del viso. Ripeti l’applicazione del colore sullo zigomo per dare più intensità.

Se invece preferisci un risultato più “strong”, avvaliti di due blush di diverse tonalità (una più chiara e una più scura). Traccia con il pennello una linea decisa dalla tempia allo zigomo, utilizzando entrambi i colori e posizionando il colore più scuro verso il basso. Sfuma poi la tonalità più scura verso la guancia e quella più chiara verso la zona orbicolare creando così un degradè di colore. Applica infine un velo di cipria per fissare e vellutare l'effetto ottenuto.

Voilà, il risultato blush contouring è garantito!